3 segni e sintomi di avere troppo ferro

Il ferro è un nutriente importante, tuttavia, consumarlo in eccesso può causare danni alla salute e al corpo. Continua a leggere per conoscere gli effetti collaterali del consumo eccessivo di ferro.

Consumare una quantità eccessiva di qualsiasi cosa può devastare la tua salute e può causare diversi problemi di salute. Lo stesso vale per il ferro. È un minerale essenziale di cui il tuo corpo ha bisogno per le corrette funzioni immunitarie e respiratorie, oltre a stimolare il metabolismo energetico. Ciò significa semplicemente che hai bisogno di ferro ogni giorno. Tuttavia, ci sono alcune persone che affrontano la carenza di ferro a causa del basso consumo di ferro. Mentre la carenza di ferro può portare ad anemia e affaticamento, anche consumarne grandi quantità non è una buona idea. Sì, solo perché il ferro è importante, non significa che ne mangerete una quantità eccessiva. Perché un consumo eccessivo di ferro può causare alcuni effetti collaterali.

La regola d’oro per consumare qualsiasi nutriente è attenersi alla giusta quantità. Hari Lakshmi, dietista e nutrizionista consulente, Motherhood Hospital, Alwarpet, Chennai, ha parlato con HealthShots degli effetti collaterali di avere troppo ferro.

L’eccesso di ferro nel tuo corpo può essere pericoloso. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Leggi perché il ferro è un nutriente importante

“Il ferro è una parte essenziale di una dieta sana. Forma un elemento cruciale dell’emoglobina che si trova nei globuli rossi. I livelli di emoglobina sono estremamente importanti in quanto determinano l’apporto di ossigeno alle cellule del nostro corpo”, ha affermato Lakshmi.

Aggiunge: “Sebbene il ferro sia utile e svolga un ruolo essenziale in molte funzioni di base del corpo, può essere dannoso se consumato in quantità elevate. In effetti, il tubo digerente regola strettamente la quantità di ferro assorbita poiché l’assorbimento di ferro in eccesso può essere tossico. L’ormone epcidina controlla l’assorbimento del ferro ed è responsabile di mantenere il ferro immagazzinato nel corpo a un livello equilibrato. Ma va fuori strada quando si consuma una quantità eccessiva di ferro”.

Leggi a cosa può portare un consumo eccessivo di ferro

1. Tossicità del ferro

Quando si assumono dosi elevate di integratori di ferro per un lungo periodo di tempo o in una singola dose eccessiva, si verifica un avvelenamento da ferro. I suoi sintomi possono includere nausea, mal di stomaco, vomito e diarrea. L’eccesso di ferro accumulato nel tempo nel corpo può anche causare danni a organi come il fegato e il cervello. In tal caso, è necessaria l’assistenza medica immediata.

Leggi anche: Stai seguendo una dieta ricca di proteine? Fai attenzione a questi sintomi di consumo eccessivo di proteine

2. Emocromatosi ereditaria

Questa è una malattia genetica in cui il corpo assorbe troppo ferro con conseguente sovraccarico di ferro. “Le persone con questa condizione devono essere estremamente attente all’assunzione di ferro in quanto può avere seri effetti sulla salute. Il deposito di ferro nel fegato può portare alla cirrosi e se si deposita nel pancreas può portare anche al diabete”, ha affermato Lakshmi.

consumo eccessivo di ferroIl diabete può essere un segno di eccesso di ferro nel tuo corpo. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Se soffri di questa condizione, riduci l’assunzione di cibi ricchi di ferro ed evita anche di combinare cibi ricchi di vitamina C con cibi ricchi di ferro. Se non trattata, questa condizione aumenta il rischio di malattie come artrite, problemi al fegato, cancro e problemi cardiaci.

3. Infezioni

Ci sono studi che dimostrano che un eccesso di ferro nel corpo può anche renderti suscettibile alle infezioni batteriche. Pertanto, i pazienti ad alto rischio di infezioni dovrebbero controllare e regolare l’assunzione di ferro.

Il consumo eccessivo di ferro non mostra sintomi nella fase iniziale, quindi fai attenzione e consumalo con moderazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.