4 combinazioni di frutta che non dovresti mai mangiare

Non ami la macedonia fatta con frutta fresca di stagione? La maggior parte di noi lo fa! Passare a una macedonia è un’ottima idea per raccogliere i nutrienti per il corpo. Ma ascoltaci attentamente: alcune combinazioni di frutta possono essere dannose!

Non importa quanto siano sani o gustosi i frutti che scegli mentre li aggiungi alla tua insalata o li consumi insieme, alcuni frutti non dovrebbero essere mangiati insieme!

HealthShots si è messo in contatto con il dottor Swathi Reddy (PT), fisioterapista consulente e consulente dietetico certificato e MIAP, Motherhood Hospitals, Bengaluru, per capire che combinare quali frutti può essere pericoloso.

Ottieni il massimo dai frutti evitando combinazioni dannose. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Combinazioni di frutta dannose possono avere un impatto sulla salute dell’apparato digerente

Dobbiamo essere consapevoli che l’unione di pochi frutti può avere un impatto dannoso sul nostro sistema digestivo e anche sulla nostra salute. I frutti sono considerati altamente nutrienti e ricchi di vitamine e minerali. Tuttavia, i frutti possono essere classificati come acidi, ad alto contenuto di acqua, dolci e neutri. La maggior parte di noi ha l’abitudine di tagliare tutta la frutta e la verdura disponibili e di mescolarle in una ciotola per godersi il pasto più sano di sempre. Tuttavia, se è vero che la frutta è molto sana, mescolare diversi tipi di frutta con verdure e altri frutti può causare problemi digestivi e alcuni gravi problemi cronici.

Ecco alcuni frutti che non dovresti mescolare:

1. Non unire mai i meloni con altri frutti

Si raccomanda di evitare di mescolare angurie, meloni, melone e gocce di miele con altri frutti. “I meloni dovrebbero essere mangiati solo con i meloni poiché vengono digeriti più rapidamente di altri frutti. I meloni hanno un alto contenuto di acqua, quindi potrebbero non essere digeriti correttamente se combinati con la frutta”, ha affermato il dottor Reddy.

2. Evita di mescolare frutta amidacea con frutta ad alto contenuto proteico

Alcuni frutti di natura amidacea includono banane verdi e platani. È importante evitare di mescolare questi frutti con frutti ad alto contenuto proteico come guava, albicocca secca, kiwi, avocado e more. Combinare i due può essere pericoloso poiché il corpo ha bisogno di una base acida per digerire le proteine ​​e una base alcalina per rompere gli amidi.

Leggi anche: Puoi mangiare troppa frutta? Ecco cosa succede se lo fai

3. Evitare di mescolare frutta acida con frutta dolce

I frutti acidi e subacidi come pompelmi, fragole, mele, melograni e pesche non devono mai essere combinati con frutti dolci come banane e uvetta. Questo perché spesso porta a problemi digestivi, nausea, acidosi e mal di testa.

abbinamenti di fruttaEvita queste combinazioni e segui un modo corretto di mangiare la frutta! Immagine per gentile concessione: Shutterstock

4. Evita di mescolare papaia e limone

Hai sentito parlare di questa combinazione? Per alcuni di voi può essere delizioso e per pochi può essere strano. Ma è meglio evitare questa combinazione. L’anemia o lo squilibrio dell’emoglobina sono solo alcune delle conseguenze della combinazione di questi. Inoltre, secondo il dottor Reddy, può essere davvero pericoloso per i bambini, quindi cerca di evitare questi frutti insieme il più possibile.

Leggi anche: Ecco 5 motivi per cui la FRUTTA è meglio del succo di frutta

Evita di consumare frutta e verdura insieme

Non è consigliabile unire frutta e verdura, perché l’alto contenuto zuccherino della frutta può ostacolare il processo digestivo delle verdure. Quindi, sì, mangiare arance e carote insieme potrebbe non essere il massimo per la tua pancia!

Sebbene i frutti siano un’ottima fonte di potassio, vitamina C, acido folico e altri antiossidanti essenziali di cui abbiamo bisogno, è necessario evitare le combinazioni dei frutti di cui sopra. Anche i frutti, se presi in eccesso, non vanno bene.

Puoi sempre controllare i giorni in cui hai avuto queste combinazioni e se hai avuto disagi il giorno successivo. Seguilo in base alla reazione del tuo corpo, suggerisce il dottor Reddy.

Leave a Reply

Your email address will not be published.