5 posizioni yoga per controllare la tubercolosi

In questa Giornata Mondiale della Tubercolosi 2022, un esperto ti racconta come lo yoga può aiutarti a prendere in carico i sintomi della tubercolosi.

La tubercolosi, nota anche come tubercolosi, è considerata una grave malattia infettiva che colpisce principalmente il sistema respiratorio e i polmoni. Causata da batteri, questa malattia contagiosa può essere facilmente trasmessa da un individuo affetto ad altri mentre tossisce, starnutisce ecc. attraverso minuscole goccioline che vengono rilasciate nell’aria. In questa Giornata mondiale della tubercolosi, diamo un’occhiata a come possiamo combattere questa malattia con la giusta serie di posizioni yoga.

Prima di arrivare a questo, è tempo di capire alcuni dei sintomi più comuni associati a questa malattia!

Ecco alcuni sintomi di cui dovresti essere a conoscenza:

Esistono 2 tipi di tubercolosi che possono essere classificati come segue:

* TBC latente:
Questo è un tipo di infezione da tubercolosi, in cui i batteri nel tuo corpo sono inattivi e non causano alcun sintomo. È anche considerato negli ambienti medici come TB inattiva o infezione da TB che non è contagiosa. Tuttavia, questo tipo di tubercolosi corre il rischio di diventare attiva, quindi il trattamento è molto importante.

Riconosci i sintomi della tubercolosi in tempo per ottenere il trattamento giusto. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

* TBC attiva:
Questo tipo di tubercolosi può farti stare molto male e si diffonde più facilmente ad altre persone, rispetto alla tubercolosi latente. Questo può accadere anche settimane o anni dopo l’infezione.

Ecco alcuni dei segni e sintomi della tubercolosi attiva:

* Tosse per 3 o più settimane
* Tosse sangue o muco
* Dolore al petto, o dolore, durante la respirazione o la tosse
* Perdita di peso drastica o inaspettata
* Stanchezza e stanchezza
* Febbre
* Sudorazioni notturne
* Brividi
* Perdita di appetito

Quali sono alcune delle posizioni yoga che possono aiutare a combattere la tubercolosi?

1. Padahastasana

Formazione della postura

* Inizia nella posizione tadasana.
* Mentre espiri, inizia a piegarti in avanti, portando la punta delle dita o i palmi delle mani sul pavimento a seconda della tua flessibilità.

Leggi anche: Giornata mondiale della tubercolosi: come distinguere tra tosse comune e tubercolosi?

2. Paschimottanasana (piegamento in avanti seduto)

Formazione della postura

* Sedersi con entrambe le gambe distese in avanti.
* Mentre inspiri, inizia a sollevare le braccia.
* Mentre espiri, inizia a portare la parte superiore del corpo sulla parte inferiore del corpo.

3. Chakrasana (posizione della ruota)

Formazione della postura

* Sdraiati completamente sulla schiena e piega entrambe le gambe.
* Invertire i palmi delle mani per metterli sotto le orecchie o le spalle.
* Con una profonda inspirazione, solleva il corpo formando un arco.
* Se puoi, raddrizza le braccia. Tieni il collo rilassato.

posizioni yoga per controllare la tubercolosiCon la posa della ruota, puoi controllare la tubercolosi. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

4. Vajrasana

Formazione della postura

* Mettiti lentamente in ginocchio, in posizione inginocchiata.
* Tieni entrambi i talloni vicini, mentre metti le dita dei piedi uno accanto all’altro.
* Non mettere le dita dei piedi sopra l’altra.
* Metti i palmi delle mani sulle ginocchia o sulle cosce. Raddrizza la schiena.

5. Ustrasana (posizione del cammello)

Formazione della postura

* Lentamente, porta le ginocchia a terra in posizione inginocchiata e metti le mani sui fianchi.
* Tieni i piedi e le ginocchia paralleli e inizia ad inarcare la schiena, spingendo il bacino in avanti.
* Mentre lo fai, fai scorrere i palmi delle mani sui piedi.
* Cerca di tenere le braccia dritte. Evita qualsiasi sforzo sul collo.

posizioni yoga per controllare la tubercolosiProva Ustrasana per sconfiggere la tubercolosi. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Alcuni cambiamenti nello stile di vita da tenere a mente:

* Proteggiti dallo stress
* Pratica pranayama, meditazione o altri esercizi basati sulla consapevolezza per mantenerti calmo e in uno stato mentale rilassato.
* Consumare una dieta sattvica equilibrata e attenersi ai pasti cucinati in casa
* Aggiungi cereali integrali e alimenti biologici alla tua dieta quotidiana
* Prendi le verdure di stagione e la frutta fresca nella tua dieta quotidiana
* Non mangiare cibi elaborati, raffinati e fast food
* Evitare l’assunzione di alcol e prodotti del tabacco
* È importante notare che la tubercolosi può colpire anche molte altre aree del corpo, inclusi i reni, il cervello o la colonna vertebrale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.