7 cose che possono peggiorare la tua allergia

Abbiamo un rapido aggiornamento sulle allergie per te! Si scopre che puoi evitarli del tutto! Leggi di più per sapere come.

Naso chiuso, starnuti dilaganti, prurito agli occhi, eruzioni cutanee e quant’altro. Tutto ciò che abbiamo appena elencato è un segno che sei allergico a qualcosa. Ma non è l’unica brutta notizia che abbiamo per te! C’è un elenco di cose che possono effettivamente peggiorare quelle allergie.

Non appena c’è un cambio di stagione, potresti lottare con molteplici reazioni allergiche che possono infastidirti a morte. Alcune allergie sono inevitabili, ma ce ne sono alcune che puoi assolutamente tenere a bada.

No, non ti stiamo prendendo in giro. Ci siamo messi in contatto con uno specialista intensivista e in malattie infettive, che ci illuminerà su questo.

Vieni, leggiamo tutto ciò che ha da condividere con noi.

7 cose sorprendenti che possono peggiorare la tua allergia

  1. Fatica: Bene, lo stress è altrimenti dannoso per il tuo benessere psicofisico e ora si scopre che può peggiorare anche le tue allergie. Secondo il dottor Vikrant Shah, medico consulente, intensivista e specialista in malattie infettive dello Zen Multispeciality Hospital Chembur, Mumbai, se si dispone di qualsiasi tipo di allergia, lo stress può essere dannoso per la salute. Se si verificano alti livelli di stress, si possono osservare comunemente riacutizzazioni di allergia, che richiederanno un pronto intervento medico.

    Non lasciare che l’allergia alla polvere sia il momento decisivo della tua vita. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

  2. Mangiare alcuni tipi di frutta e verdura: “Rimarrai scioccato nel sapere che mangiare mele, pomodori e sedano aiuterà, poiché contengono una proteina sulla superficie che il corpo tende a confondere con il polline”, avverte il dottor Shah. Questa è nota come sindrome da allergia orale e provoca sintomi come prurito alla gola e alla bocca.
  3. Vestiti: Chi avrebbe pensato bene? Apparentemente, i pollini si attaccano facilmente al tessuto, diffondendoli sul divano, sul letto e in altri luoghi. Quindi, cambiati i vestiti non appena arrivi a casa e lavali in acqua calda (non fredda).

    pruritoI vestiti potrebbero essere il motivo per cui la tua pelle prude così tanto. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

  4. Lenti a contatto: Prurito e arrossamento agli occhi sono molto comuni durante l’estate e la stagione dei monsoni, ed è per questo che richiede un’attenzione particolare. “Se sei uno di loro che usa le lenti a contatto, fai attenzione. Dovrai evitare di usare le lenti durante la stagione delle allergie. Le lenti possono intrappolare il polline negli occhi causando irritazione e arrossamento”, afferma il dottor Shah.
  5. Fumo: Le sigarette contengono numerose sostanze chimiche tossiche e irritanti e possono essere problematiche per chi soffre di allergie. Quindi signore, mettete da parte quel bocciolo e salvatevi da questi problemi cronici.
  6. Piante in casa: Sappiamo che le piante aggiungono un elemento di estetica alla tua stanza. Inoltre, ti aiutano anche a renderti felice. Ma un’altra cosa che fanno è aggravare la tua allergia. Chi soffre di raffreddore da fieno può essere allergico alle piante d’appartamento che vengono tenute in casa. Evita le piante da interno in fiore, le piante ragno e quelle troppo frondose in quanto possono intrappolare gli allergeni.

    impiantiSbarazzati delle piante d’appartamento per un po’ di tempo se non vuoi scatenare la tua allergia. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

  7. Piscine: sappiamo che stavi aspettando l’estate per fare un tuffo, ma fallo con cautela perché l’acqua della piscina può anche scatenare ogni tipo di allergia. Potresti amare nuotare, ma l’acqua clorata può scatenare allergie. Il cloro secca la pelle e irrita le vie aeree causando prurito, tosse e congestione.

Quindi, stai attento e stai al sicuro!

Leave a Reply

Your email address will not be published.