Come affrontare il rifiuto? Un esperto condivide 3 migliori consigli

Il rifiuto fa parte della vita e si presenta in molte forme, ma il modo migliore per superarlo è imparare da esso. Lascia che ti diamo alcuni suggerimenti su come affrontare il rifiuto.

Tipi di rifiuto

Esistono due diversi tipi di rifiuto:

1. Rifiuto da parte di altri

Nel primo caso, il rifiuto si verifica quando qualcuno rifiuta te o le tue idee. Questo
può succedere perché a loro non piace quello che hai fatto, detto, scritto, creato,
o pensato. Quando un’altra persona ti rifiuta, ti senti male con te stesso,
e inizi a pensare a cosa è andato storto o cosa hai fatto di sbagliato. è
difficile riprendersi da questo tipo di rifiuto. Il rifiuto può venire anche dalla tua famiglia e dai tuoi amici. Ad esempio, se i tuoi amici non vogliono uscire con te perché non rientri nella loro definizione di divertimento, potresti sconvolgerti.

2. Rifiuto da sé

Succede quando rifiuti te stesso. Ad esempio, supponiamo che tu stia provando a farlo
cambia qualcosa della tua personalità o del tuo comportamento. In tal caso, lo farai
sperimentare un certo rifiuto dall’interno. O forse sei preoccupato
il tuo aspetto e la tua immagine corporea. Allora ti sentirai rifiutato da solo. Questi
sentimenti di rifiuto sono comuni tra le persone che soffrono di mangiare
disturbi.

Come affrontare il rifiuto

Quando il tuo partner o i tuoi amici ti stanno rifiutando, può essere straziante e causa
sentimenti di rabbia, tristezza, solitudine, delusione e paura. Questo tipo di
il rifiuto è solitamente causato dalla mancanza di apprezzamento o comprensione di ciò che fai o di chi sei.

Il rifiuto può portare a un percorso di depressione se non lo affronti. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

1. Comprendi le tue emozioni

Tutte le tue emozioni sono valide e potresti sentirti triste, deluso, arrabbiato, solo o spaventato se ciò accade. Potresti anche iniziare a pensare negativamente a te stesso. Questi pensieri ti faranno sentire male con te stesso. Per far fronte a questo tipo di rifiuto, cerca di conoscere le ragioni dietro il comportamento dell’altra persona.

2. Non giudicare

A volte, potresti vergognarti di cose specifiche che stai facendo o provando.
Potresti arrabbiarti con te stesso per aver commesso degli errori o per non essere stato all’altezza dei tuoi
potenziale. Potresti sentirti depresso e senza speranza. Potresti pensare di esserlo
senza valore. Ricorda di onorare tutto ciò che si presenta, senza giudizio. Per superare questa forma di rifiuto, dovresti accettare e riflettere sulla situazione e scoprire perché ti senti così giù. Pensa a come puoi migliorare il tuo comportamento e il tuo atteggiamento. Invece, cerca di ricordare tutte le cose buone che hai fatto.

3. Condividi i tuoi pensieri

Parla con qualcuno di cui ti fidi di come ti senti. Tieni sempre a mente
che non c’è niente di sbagliato in te. Sei una luce divina brillante e sexy. Quando gli altri ti rifiutano, ti senti escluso e questo può aumentare i tuoi dubbi su te stesso. Alcune persone dicono che ti sembra di camminare nella nebbia. Potresti sentirti confuso e incapace di pensare chiaramente, devi rilasciare le tue emozioni e distaccarti da esse. Per far fronte a questo tipo di rifiuto, cerca un aiuto professionale, poiché accelera sempre il processo di guarigione.

Leggi anche: 3 consigli da ricordare quando hai a che fare con il rifiuto

come affrontare la depressioneCondividi i tuoi pensieri con qualcuno che può aiutarti a superare il rifiuto. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Suggerimenti finali per superare il rifiuto

La maggior parte delle persone crede che raggiungere il successo sia difficile. Dopotutto, chi non ha mai sognato di diventare ricco, famoso e di successo? Tutti noi vogliamo raggiungere il successo. Eppure molte persone non riescono a realizzare i loro sogni perché sono state rifiutate. Ma dobbiamo sapere come affrontare il fallimento. Dobbiamo sapere che anche se siamo stati rifiutati a un certo punto della nostra vita, non dovremmo rinunciare a cercare di essere il meglio che possiamo essere, anzi, dovrebbe spingerci a fare di più per noi stessi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.