Consigli per la cura dei capelli anni ’90 per ottenere capelli folti

Gli anni ’90 sono stati un’epoca in cui riecheggiava il motto: “Keep it simple” nonostante l’avvento di un boom tecnologico, e questo vale anche per la cura dei capelli. Non c’erano app o siti Web in grado di fornire informazioni sulla cura dei capelli o della pelle e le persone facevano affidamento su segreti secolari e routine per capelli folti.

Shahnaz Husain, il magnate della bellezza, fondatore e presidente di The Shahnaz Husain Group, ha parlato con HealthShots per elencare alcuni suggerimenti per la cura dei capelli degli anni ’90 che funzionano ancora meglio per darti capelli lucenti e folti.

Ecco 5 ottimi consigli per la cura dei capelli degli anni ’90 che ti daranno sicuramente capelli folti e prevengono la caduta dei capelli:

1. Oliare regolarmente

In India, l’oliatura dei capelli è praticata da secoli. L’uso regolare di oli autoctoni come cocco e sesamo su base regolare era comune anche negli anni ’90, poiché i sieri o le creme per capelli non erano popolari allora come lo sono oggi. L’oliatura aiuta a nutrire i capelli, dai follicoli alle punte.

“Aiuta ad affrontare la secchezza causata dall’inquinamento e dai cambiamenti climatici. L’olio di cocco è anche noto per avere proprietà antibatteriche e antimicotiche che aiutano la salute del cuoio capelluto. Quindi, se vuoi mantenere la lucentezza della tua criniera, oliare almeno una o due volte alla settimana è la strada da percorrere”, dice Hussain.

Passa al tuo classico olio per capelli champi per ottenere capelli folti. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

2. Spazzola i capelli prima di andare a letto

Condividendo la sua osservazione, Shahnaz Husain afferma: “Se osservi da vicino i film di Bollywood degli anni ’90, sei sicuro di catturare una scena in cui l’eroina si pettina i capelli con delicate carezze prima di addormentarsi. Spazzolare i capelli prima di andare a letto è utile per districare i nodi che potrebbero essersi formati. Se ciò non avviene, questi nodi possono diventare doppie punte e portare alla caduta dei capelli”.

Spazzolare i capelli è anche utile per la distribuzione di oli per capelli naturali sul cuoio capelluto dalle radici alle punte. Può anche aiutare a rimuovere eventuali particelle di polvere che potrebbero essersi impigliate nei capelli durante il giorno.

cura dei capelliSpazzolare i capelli prima di coricarsi può aumentare la circolazione sanguigna e darti capelli voluminosi. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

3. Proteggi i tuoi capelli mettendoli in una crocchia o intrecciandoli

L’acconciatura a chignon e treccia era molto popolare negli anni ’90 e per una buona ragione. Intrecciare o intrecciare i capelli aiuta a mantenerli in posizione. Ciò è particolarmente utile prima di andare a letto o prima di intraprendere qualsiasi attività faticosa. L’intreccio aiuta a ridurre il contatto con oggetti che potrebbero causare danni in quest’ultimo caso.

Tenere i capelli raccolti in una crocchia è fantastico durante le estati rigide in quanto è ben protetto dal sole e mantiene anche la zona del collo libera e fresca. L’attrito tra i fili di fibra del cuscino e le ciocche di capelli è minore se legati correttamente. Questo aiuta a evitare danni ai capelli.

4. Usa shampoo in polvere a base di erbe

Negli anni ’90, gli shampoo non erano così ricercati come lo erano gli shampoo in polvere alle erbe. Stiamo parlando di ingredienti a base di erbe come amla, ibisco e shikakai macinati in miscele di erbe da utilizzare come “shampoo tradizionale”. Questa tendenza sta lentamente tornando quando sempre più persone si rendono conto dell’importanza dell’Ayurveda nella cura dei capelli.

amla reetha shikakaiAmla shikakai reetha ha il potere di rafforzare i tuoi capelli! Immagine per gentile concessione: Shutterstock

“Tali shampoo in polvere a base di erbe sono privi di solfati, siliconi e contengono solo ingredienti naturali che ti daranno capelli folti e preverranno danni ai tuoi capelli. Molte combinazioni di questi shampoo alle erbe possono essere facilmente reperite da un negozio di ayurveda o puoi anche seguire la strada del fai-da-te per ottenere ciocche lucenti”, afferma Husain.

5. Massaggia il cuoio capelluto per una migliore crescita dei capelli

Massaggiare regolarmente il cuoio capelluto è un altro trucco per la crescita dei capelli degli anni ’90. Fare in modo che tua madre, tua nonna o qualsiasi persona cara ti siedano e ti facciano un massaggio rilassante non solo contribuirà alla crescita dei tuoi capelli, ma calmerà anche i tuoi nervi.

Se ti senti sempre stressato a causa della pressione del lavoro o di altri fattori scatenanti, sei più incline alla caduta dei capelli. Massaggiare il cuoio capelluto aiuterà ad alleviare del tutto questo problema e ti sentirai anche più rilassato e felice. Assicurati di fare un massaggio al cuoio capelluto almeno quattro o cinque volte in una settimana per ottenere risultati ottimali.

Ecco perché i bambini degli anni ’90 sono benedetti con il meglio dei capelli e sperimentano anche una minore caduta dei capelli. Segui questi segreti per la cura dei capelli degli anni ’90 e lascia che ti aiutino a ottenere capelli folti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.