Cos’è la congiuntivite o l’occhio rosa e come trattarla?

Sei confuso se hai la congiuntivite o solo un’allergia agli occhi? Continua a leggere per scoprire la differenza tra i due e il trattamento.

I problemi agli occhi possono essere fastidiosi e irritanti. La congiuntivite è un’infiammazione della membrana esterna che protegge il bulbo oculare. Le allergie dell’occhio e dell’occhio rosa sono entrambi tipi di congiuntivite. Poiché molti dei sintomi dell’occhio rosa e delle allergie oculari sono simili, può essere difficile distinguere tra i due.

Il Dr. Neeraj Sanduja, MBBS, MS – Ophthalmology, Ophthalmologist, Eye Surgeon, ci aiuta a capire cosa distingue le due condizioni l’una dall’altra. La prossima volta che tu o i tuoi familiari mostrerete segni, sarete meglio equipaggiati con cosa fare.

Scopriamo la differenza tra congiuntivite e allergia oculare.

Cos’è l’occhio rosa o la congiuntivite?

La congiuntivite, nota anche come occhio rosa, è un’infezione contagiosa della congiuntiva dell’occhio. L’infezione si trova in un sottile strato di muco che riveste l’esterno della parte bianca dell’occhio. Uno dei disturbi oculari più frequenti è l’occhio rosa.

Sintomi dell’occhio rosa

* Arrossamento
* Strappo
* Sensazione grintosa negli occhi
* Prurito
* Uno scarico verde o bianco in uno o entrambi gli occhi, che può incrostarsi di notte
* Irritazione degli occhi

Che cos’è un’allergia agli occhi?

Anche la congiuntivite allergica (allergia agli occhi) è comune e presenta sintomi simili all’occhio rosa infettivo. Quando un allergene entra in contatto con gli occhi, il sistema immunitario crea istamine, che sono molecole che aiutano l’organismo a proteggersi dalle sostanze che considera pericolose.

A differenza delle forme infettive dell’occhio rosa, la congiuntivite allergica non è contagiosa ed è spesso associata a sintomi di raffreddore da fieno.

Sintomi di allergia oculare

* Arrossamento
* Strappo
* Una sensazione grintosa negli occhi
* Prurito
* Visione offuscata
* Palpebra gonfia

Leggi anche: Mantieni i tuoi occhi nella migliore forma con questi semplici ed efficaci consigli per la cura degli occhi

Fai attenzione alle infezioni agli occhi in estate. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Trattamento della congiuntivite

* La terapia dell’occhio rosa è determinata dalla causa sottostante. I sintomi possono scomparire da soli in determinate circostanze. In altre circostanze, un’infezione sottostante può richiedere una terapia con colliri topici o farmaci per via orale.

* Impacchi freddi e lacrime artificiali, entrambi acquistabili al banco senza prescrizione medica, possono aiutare a ridurre parte dell’infiammazione e della secchezza prodotte dall’occhio rosa.

* Dovresti anche astenerti dall’indossare lenti a contatto fino a quando il tuo oftalmologo (oculista) non ti darà il permesso di farlo. Se non hai bisogno di vedere un oftalmologo, non mettere le lenti a contatto fino a quando non avverti più i sintomi dell’occhio rosa.

* Sia i farmaci da banco che quelli soggetti a prescrizione medica possono essere usati per trattare la congiuntivite allergica. Gli antistaminici, sia gocce orali che oculari, possono aiutare ad alleviare i sintomi. Negli episodi più gravi di occhi rosa allergici, possono essere necessari steroidi e immunoterapia.

* Limitare l’esposizione agli allergeni stagionali come il polline può aiutarti a evitare la congiuntivite allergica. Dopo aver toccato gli animali, dovresti anche praticare un’eccellente igiene delle mani. Gli antistaminici possono anche essere usati per prevenire la congiuntivite allergica in alcuni casi.

infezione all'occhioEvita le lenti a contatto se hai la congiuntivite. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Prevenzione dell’occhio rosa o congiuntivite

* Lavati spesso le mani ed evita di toccarti gli occhi. Questi sono i modi più semplici per prevenire l’infezione dell’occhio rosa. Puoi trasferire batteri o virus che causano l’occhio rosa ai tuoi occhi strofinandoli con le mani sporche.

* Anche i vecchi prodotti per il trucco degli occhi come mascara e eyeliner dovrebbero essere gettati via.

* Pulisci le lenti a contatto secondo le istruzioni del tuo optometrista e non indossarle più a lungo del necessario.

* Ultimo ma non meno importante, dovresti sottoporti a frequenti esami oculistici per assicurarti che eventuali problemi agli occhi vengano rilevati e trattati il ​​prima possibile.

Leave a Reply

Your email address will not be published.