Ecco come evitare l’abbronzatura, la pelle secca e altro ancora

Tieni a mente questi consigli consigliati dagli esperti per la cura della pelle prima e dopo il nuoto per evitare di dover affrontare effetti collaterali sulla salute della tua pelle.

L’estate è anche tempo di nuoto! Ma non dimenticate che il cloro presente in piscina può essere aggressivo per la vostra pelle? Sì è vero! Mentre il cloro viene aggiunto all’acqua per uccidere i germi, una sovraesposizione può seccare la pelle e causare irritazione e prurito. Non perdere la speranza qui! Puoi ancora nuotare e proteggere la tua pelle. Attenersi a questi suggerimenti per la cura della pelle prima e dopo il nuoto che possono proteggere la pelle dall’impatto negativo del cloro.

Nel suo recente post su Instagram, la famosa dermatologa Dr Jaishree Sharad, ha condiviso alcuni suggerimenti per la cura della pelle di base ma efficaci che tutti dovrebbero seguire prima di andare in piscina e dopo esserne usciti.

Questi sono alcuni problemi della pelle causati dall’acqua della piscina:

Pelle secca: Uno dei problemi della pelle più comuni che è in cima a questa lista è la pelle secca. La tua pelle può diventare secca, irritata e persino pruriginosa. E indovina un po’, la pelle secca può anche contribuire all’invecchiamento.

Non vuoi aumentare i tuoi problemi di cura della pelle, quindi prova questi suggerimenti. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Eruzioni cutanee: Quando sei esposto al cloro per lunghe ore, può causare prurito alla pelle o addirittura causare eruzioni cutanee. Le eruzioni cutanee possono comparire su chiunque a causa della sensibilità chimica.

Ustioni: Anche nuotare per lunghe ore in piscina, soprattutto in estate, può causare scottature sulla pelle. Tuttavia, può essere prevenuto facilmente.

Scopriamo insieme la skincare routine pre e post nuoto che devi seguire:

1. Usa una crema idratante

Una crema idratante è davvero molto essenziale se si desidera ridurre l’impatto dell’acqua di nuoto sulla pelle. Applicarlo prima di andare in piscina non previene la secchezza ma crea anche uno strato protettivo sulla pelle. “Utilizzare una crema idratante che contenga dimeticone, glicerina, oli o petrolato, sulla pelle sia prima che dopo una nuotata”, suggerisce il dottor Sharad.

2. Non dimenticare la crema solare

Assicurati di applicare la crema solare dopo aver applicato la crema idratante sulla pelle.
Il dottor Sharad suggerisce di utilizzare una crema solare impermeabile per almeno 20 minuti prima di entrare in piscina. Inoltre, riapplicalo ogni due ore. E cerca una crema solare a base d’acqua in modo che non si lavi via nell’acqua della piscina.

3. Crema solare sotto gli occhi

La maggior parte delle persone applica la protezione solare sotto gli occhi. Ma evita di applicarlo sotto e indossa invece occhiali da nuoto ben aderenti.

consigli per la cura della pelle per il nuotoUsare correttamente la crema solare giusta è importante per proteggersi dalle scottature. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

4. Cuffia da nuoto

Mentre ti prendi cura della tua pelle, non dimenticare di proteggere i tuoi capelli. Non entrare in piscina senza una cuffia ben adattata. Ti aiuterà anche a evitare che anche le ciocche di capelli sciolte si allontanino!

5. Fai una doccia

Dopo il bagno, fai subito una doccia per eliminare il cloro dalla pelle. È possibile utilizzare un detergente delicato per pulire la pelle, prima di fare un bagno adeguato.

6. Idrata

Dopo la doccia, non saltare la crema idratante. Idratare abbondantemente la pelle eviterà che la pelle si secchi a causa del cloro.

Il dottor Sharad consiglia inoltre di evitare di nuotare tra le 10:00 e le 16:00. Il momento migliore per nuotare è la mattina presto o dopo il tramonto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.