Ecco la differenza tra tosse e tubercolosi

I sintomi di tosse e tubercolosi si replicano a vicenda. Quindi, si può essere confusi sulla loro condizione. Ecco l’aiuto di cui hai bisogno.

La tosse è uno dei disturbi più comuni per i quali le persone visitano i medici generici oi medici di famiglia. La tosse è l’azione riflessa protettiva dell’organismo quando qualcosa irrita la gola o le vie aeree. Sebbene la tosse occasionale sia normale, una tosse persistente con altri sintomi associati come mancanza di respiro, produzione di muco o espettorato sanguinante potrebbe essere il segno di un problema medico più serio e giustificare la visita di un medico. Tuttavia, alcuni sintomi di tosse e tubercolosi sono simili e possono lasciare le persone perplesse.

Per riconoscere correttamente i sintomi della tosse e della tubercolosi e aumentare la consapevolezza contro questa malattia respiratoria in occasione della Giornata mondiale della tubercolosi, HealthShots ha parlato con il dottor Anish Desai, MD, medico nutraceutico presso IntelliMed Healthcare Solutions.

“Il tipo di tosse e la sua durata sono ciò che aiuta i medici a differenziare le possibili cause. La tosse è comune nella tubercolosi polmonare e in altre infezioni respiratorie acute e croniche. I sintomi durante le prime fasi della tubercolosi polmonare sono simili a quelli del comune raffreddore e della tosse. Bisogna prestare attenzione alla natura della tosse e alla sua durata”. dice il dottor Desai.

Secondo il dottor Desai, ecco alcune differenze chiave nella presentazione del comune raffreddore, della tosse e della tubercolosi:

Il comune raffreddore e la tosse spesso seguono un’infezione virale del tratto respiratorio superiore mentre la tubercolosi è l’infezione batterica causata dal Mycobacterium tuberculosis.

Tosse e raffreddore comuni

  1. Sintomi legati al passaggio nasale e alla gola.
  2. Mal di gola e naso che cola sono di solito i primi segni di raffreddore, seguiti da tosse e starnuti con o senza febbre.
  3. Tosse secca o umida con gocciolamento post-nasale (solletico nella parte posteriore della gola).
  4. Dura per un periodo più breve
  5. Malattia autolimitante
  6. Guarisce in 5-7 giorni
Questi sintomi possono aiutarti a identificare la differenza tra tosse e tubercolosi. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Tubercolosi

  1. I sintomi compaiono gradualmente nel corso di diverse settimane e persistono se non vengono trattati.
  2. Il paziente ha una storia di stretto contatto con un paziente affetto da tubercolosi.
  3. Tosse che dura più di due settimane.
  4. Tosse che produce espettorato purulento e/o macchiato di sangue
  5. Perdita di appetito
  6. Perdita di peso
  7. Febbre
  8. Sudorazioni notturne
rapida perdita di pesoFai attenzione a perdere peso troppo velocemente, potrebbe essere un sintomo di tubercolosi! Immagine per gentile concessione: Shutterstock

“All’esame obiettivo, nel comune raffreddore, potrebbero esserci arrossamenti della mucosa nasale e della gola. L’esame del torace è generalmente normale. L’esame del torace nei pazienti affetti da tubercolosi mostra rumori respiratori anormali come crepitii o respiro sibilante, specialmente sui lobi superiori o sulle aree coinvolte”, suggerisce il dott. Desai.

La diagnosi di tubercolosi può essere effettuata mediante test cutaneo positivo per la tubercolosi (test di Mantoux), analisi del sangue (test di rilascio dell’interferone-gamma o IGRA) e test dell’espettorato. Il dottor Desai afferma: “La radiografia del torace mostra caratteristiche radiografiche caratteristiche della tubercolosi come infiltrati o cavità, mentre il raffreddore e la tosse comuni vengono diagnosticati sulla base dell’anamnesi e dell’esame obiettivo e non richiedono radiografia o test del torace”.

Questi rimedi casalinghi per la tosse possono fornire sollievo anche nei sintomi della tubercolosi:

1. Zenzero

Ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie ed è usato tradizionalmente per i disturbi respiratori. Efficace per infezioni alla gola, raffreddore e tosse.

polmoniAggiungi lo zenzero al tuo cibo per una migliore salute dei polmoni. Immagine per gentile concessione: Pixabay

2. Curcuma

Ha effetti antivirali, antinfiammatori, antipiretici (agente che riduce la febbre) e anti-fatica. La curcuma potrebbe essere efficace nella gestione dei sintomi dell’infezione delle vie respiratorie.

3. Mulethi o Liquirizia

Usato come antitosse, sedativo della tosse ed espettorante, aiuta a eliminare la tosse che produce muco.

Leave a Reply

Your email address will not be published.