Effetti collaterali dell’uso di un repellente per zanzare sulla pelle

È quel periodo dell’anno in cui sentiamo parlare di casi di dengue e malaria. Le zanzare sono più attive durante la tarda primavera, l’estate e l’inizio dell’autunno. E poiché ora è estate, la stagione delle zanzare raggiunge il suo apice, aumentando la minaccia di dengue e malaria. I loro morsi sono pruriginosi e il loro ronzio è fastidioso. Quindi, senza pensarci due volte, passiamo a repellenti per zanzare come creme, bobine e stuoie, per proteggerci dalle punture di zanzara. Ma ti sei mai chiesto se i repellenti per zanzare sono sicuri per la tua pelle o no? Non preoccuparti, abbiamo un esperto per rispondere a questo.

HealthShots ha parlato con il dottor Rinky Kapoor, consulente dermatologo, dermatologo cosmetico e dermato-chirurgo, The Esthetic Clinics sull’impatto del repellente per zanzare sulla pelle.

Un repellente per zanzare può rovinare la tua pelle. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Le creme repellenti per zanzare sono dannose per la pelle?

Le zanzare trasmettono malattie e sono le ragioni dietro le epidemie di malaria e chikungunya. Si riproducono e si diffondono a un ritmo veloce. Uno dei modi più sicuri e veloci per evitare le punture di zanzara è utilizzare un repellente per zanzare sulle aree esposte della pelle. Possono essere dannosi perché contengono alcune sostanze chimiche che possono avere alcuni effetti sulla pelle per un periodo di tempo.

Secondo il dottor Kapoor, “La maggior parte dei repellenti per zanzare contiene DEET che è sicuro da usare nella maggior parte dei casi. Tuttavia, l’uso regolare e frequente delle sostanze chimiche può avere effetti sgradevoli sulla pelle e sul corpo”.

Ecco gli effetti collaterali dei repellenti per zanzare:

* Possono causare irritazioni alla pelle, allergie, infiammazioni, eruzioni cutanee e vertigini e possono rendere difficile la concentrazione nelle attività regolari.
* Se entra negli occhi può causare bruciore
* Se lo applichi sulle labbra, provoca intorpidimento e bruciore.
* Se ingerito, il repellente per zanzare può causare avvelenamento.

Spruzzare il repellente o usare le creme ti rende anche poco attraente per gli insetti e non ti morderanno. Ma per evitare gli effetti collaterali causati dai repellenti per zanzare, puoi provare alcuni rimedi casalinghi per tenere a bada le zanzare.

Leggi anche: Bruciare le bobine di zanzara può ucciderti. Si è vero

Ecco i rimedi casalinghi per prevenire le punture di zanzara:

Ci sono repellenti naturali per zanzare che si possono usare come olio di citronella, oli essenziali, citronella, olio di neem, olio di eucalipto, ecc. Mescolali con un olio vettore prima dell’uso e riapplica ogni due ore per la massima protezione, ha affermato il dottor Kapoor.

repellente per zanzare per la pelleStai al sicuro dalle zanzare, soprattutto in estate. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Se stai ancora usando repellenti per zanzare, tieni a mente questi suggerimenti per proteggere la tua pelle:

* Evitare di spruzzare su tagli, lividi o ferite aperte.
* Non usare troppo repellente, solo un po’ per coprire la pelle esposta
* Non usarlo sulle parti intime
* Lavati la pelle con acqua e sapone dopo che sei a casa
* Gli indumenti devono essere lavati prima di indossarli di nuovo.
* Non spruzzare troppo vicino alla pelle e tenere gli occhi e le labbra chiusi
* Per il viso, prendi un po’ di repellente a portata di mano e poi tampona delicatamente sul viso.
* Indossare abiti a maniche lunghe
* Evita di uscire nei periodi di “picco” delle zanzare: tramonto e alba.

Leave a Reply

Your email address will not be published.