Effetto del Covid-19 sulla salute del cuore

Il Covid-19 ha causato un enorme stress medico, economico, sociale e culturale sull’intero pianeta, in particolare sulle donne. Le donne avevano maggiori probabilità di sperimentare disfunzioni psicologiche post Covid a lungo termine, a parte gli effetti sulla salute del cuore.

In che modo la salute del cuore di una donna è influenzata dal Covid-19?

Studi clinici avevano evidenziato l’associazione tra alti livelli di stress/depressione mentale ed effetti avversi sul cuore nelle donne, tra cui ischemia miocardica (IM) e ictus. È stato notato che l’IM indotto da stress mentale (MSIMI) è più comune nelle donne di età inferiore ai 50 anni rispetto agli uomini della stessa fascia di età.

La ricerca ha chiaramente dimostrato che le cellule del cuore hanno recettori dell’enzima di conversione dell’angiotensina 2 (ACE2) su cui si attacca il virus Covid-19, che porta a una reazione infiammatoria attiva nelle cellule del cuore che porta a danni al muscolo cardiaco. Inoltre, anche il rivestimento interno delle cellule del sangue (cellule endoteliali delle vene e delle arterie) è danneggiato. Di conseguenza, c’è un’alta incidenza di formazione di sangue nel cuore e nei polmoni. Ciò riduce ulteriormente l’afflusso di sangue a questi organi vitali.

Quali sono gli altri rischi per la salute associati al Covid-19?

Dopo l’infezione da Covid-19, i pazienti possono sviluppare affaticamento a lungo termine, dispnea da sforzo, dolore toracico da sforzo che si irradia alla spalla sinistra e al braccio sinistro, soprattutto durante l’esecuzione di esercizi faticosi, mentre salgono le scale, palpitazioni, battito cardiaco irregolare, ridotta capacità di esercizio .

Rimani attivo e mantieni il tuo cuore sano. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Un esame clinico dettagliato da parte di un medico seguito da indagini come ECG, ECocardiografia, raggi X, esami del sangue (inclusa la troponina), test di funzionalità polmonare, scansioni TC aiuterà a identificare il danno al muscolo cardiaco e il danno polmonare del miocardio.

Come ridurre il rischio di malattie cardiache?

Oltre ai regolari controlli annuali, è importante continuare con esercizi di respirazione profonda, yoga o pranayama che aiuteranno a migliorare la capacità polmonare e anche ad aumentare la salute generale del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. È importante allenarsi regolarmente in modo lento e graduale. Molte delle complicazioni che sono state osservate nei pazienti Covid-19 sono dovute a esercizi fisici eccessivi e faticosi e diete drastiche nel tentativo di tornare ai livelli pre-Covid in un periodo di tempo molto breve che può essere dannoso per il cuore.

Sufiya KhanKapalbhati pranayama ha in particolare enormi benefici per la salute, proteggendo contro Covid-19. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

La pandemia di Covid-19 ha portato a livelli di stress mentale ed emotivo senza precedenti, soprattutto nelle donne. L’incertezza dovuta alla paura del contagio, alle perdite economiche e all’isolamento dovuto alla quarantena ha innescato un sostanziale calo della salute mentale. Tuttavia, la salute mentale delle donne sembra essere colpita in modo sproporzionato.

I dati emergenti mostrano che le donne stanno soffrendo più degli uomini per i fattori di stress associati alla pandemia e che ci sono sintomi auto-riferiti più elevati di ansia, depressione, disturbo da stress post-traumatico e scarso benessere psicologico in loro. Inoltre, poiché le donne sono già a più alto rischio di disturbi depressivi e d’ansia, l’attuale stress ambientale ha solo ulteriormente intensificato la gravità di questi disturbi nelle donne.

faticaTieni lontano lo stress per mantenere il tuo cuore in buona forma! Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Quali sono gli altri fattori che aumentano il rischio di disturbi cardiaci?

Le disparità nella sicurezza del lavoro, nei salari e nella pressione sociale per rimanere a casa per prendersi cura dei bambini e dei membri più anziani della famiglia hanno aumentato significativamente la pressione psicologica e fisica nelle donne rispetto alle loro controparti maschili.
Inoltre, le donne hanno sperimentato un declino nell’accesso ai servizi sanitari essenziali per la riproduzione e salvavita a causa delle risorse sanitarie dirottate verso l’assistenza Covid-19.

Inoltre, le donne hanno subito un aumento della violenza domestica durante la pandemia, soprattutto durante il blocco a causa dei continui contatti e conflitti coniugali. Vivere uno stress intenso o cronico in questo modo può scatenare attacchi di cuore e danneggiare la salute cardiovascolare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *