Il messaggio di Maria Goretti sul multitasking è una lezione di salute mentale

Potresti considerare il multitasking come un’abilità, ma può causare diversi problemi alla tua salute mentale e fisica. Scoprilo ora!

Le tue dita digitano furiosamente quell’e-mail, mentre bevi una tazza di caffè nero forte ogni ora. Allo stesso tempo, rispondi a quelle telefonate incessanti e gestisci le responsabilità personali e professionali. Benvenuti in un mondo che è per sempre in una modalità sempre attiva, dove non c’è quasi tempo per stare in piedi e fissare. Sebbene tu possa essere orgoglioso delle tue capacità di multitasking, è qualcosa che può ridurre la tua efficienza e avere un impatto sulla tua salute fisica e mentale.

Anche l’ex chef divenuta VJ Maria Goretti ha condiviso come non voglia più multitasking, nel suo recente post sui social media. Ecco cosa ha scritto: “Scegli ciò di cui hai bisogno e affrontalo con amore. Dai il massimo e poi fai un altro passo, in armonia”.

È inutile prendere lo stress. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Esprime i suoi pensieri in modo succinto quando parla di inseguire la perfezione e vuole che tutto sia sempre in ordine. “Se oggi non pulisco quel cassetto in più o se il mio cuscino non è gonfio, le mie molte email non le ho ancora aperte, se non ho tutte le mie papere di fila. Non farà la differenza, anzi, la vita andrà ancora avanti”.

Invece, Maria sceglie di svolgere più compiti con i suoi sentimenti ed essere più gentile, disponibile e paziente.

Dobbiamo anche rallentare? Perché è così? Scopriamo in questo pezzo perché il multitasking è una cattiva idea.

1. Ti rallenta

Bene, potresti credere a tutto ciò che vuoi che stai migliorando in quello che fai, ma NO! Diventi più lento con il tempo, perché il tuo cervello può gestire solo una quantità limitata di informazioni. Ecco qualcosa per testimoniare questa affermazione: in uno studio dell’Università dello Utah del 2008, i conducenti hanno impiegato più tempo per raggiungere le loro destinazioni quando hanno chattato sui telefoni cellulari.

2. Ti stressa

La prossima volta che esegui più attività contemporaneamente, nota che i tuoi livelli di stress toccano il tetto. Secondo una ricerca condotta dall’Università della California, la frequenza cardiaca di un gruppo di dipendenti aziendali è stata misurata con e senza accesso costante alla posta elettronica dell’ufficio. È stato riscontrato che coloro che ricevevano continuamente e-mail erano sempre in modalità di allerta alta e avevano una frequenza cardiaca più elevata. Quelli che non facevano tanto multitasking avevano livelli di stress più bassi.

Dai un’occhiata al post su Instagram di Maria!

3. Ti stai perdendo la vita

Potresti credere di vivere la vita, ma è un’illusione. Invece, coloro che fanno due cose alla volta non vedono le cose davanti ai loro occhi, afferma uno studio del 2009 della Western Washington University. Lo studio ha chiamato questa “cecità disattenzione”, uno scenario in cui stai guardando qualcosa, ma non lo registri nel tuo cervello

4. Potrebbe influenzare la tua memoria

Sei scioccato? Ad esempio, se stai facendo due cose alla volta, ti perderai alcuni dettagli. E quando interrompi un compito per concentrarti su un altro all’improvviso, disturbi la tua memoria a breve termine, secondo uno studio del 2011. Quindi signore, fate attenzione e annusate il caffè!

Come dice giustamente Maria, nel suo post, “Non ti preoccupare, quello che è tuo, non andrà via… Sostieniti, sistemati le corone a vicenda e non dimenticare quella più importante, tu”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.