La tubercolosi può depositarsi nella vagina e influenzare la gravidanza

Il 24 marzo di ogni anno si celebra la Giornata mondiale della tubercolosi. Continua a leggere per aumentare la consapevolezza sull’infezione da tubercolosi nella vagina.

Quando la tubercolosi viaggia all’interno del nostro corpo e arriva a infettare le nostre aree intime, si parla di tubercolosi genitale. Questo può interessare entrambi i sessi, uomini e donne, anche se è più comunemente testato nelle donne. Quando i germi della tubercolosi entrano nelle aree genitali del corpo, ciò può ostacolare la fertilità e la capacità di concepire. Ciò può influire sulla fertilità degli uomini e sul loro numero di spermatozoi.

Se una tale condizione non viene curata per molto tempo, può causare danni permanenti agli organi riproduttivi. I trattamenti tempestivi sono efficaci e le coppie che vengono curate in tempo hanno gravidanze di successo.

La tubercolosi può depositarsi nella tua vagina?

Mentre la tubercolosi (TB) è un’infezione causata da batteri che possono depositarsi in qualsiasi parte del corpo, questa infezione può viaggiare insieme al sangue in altre parti del corpo. Quando i batteri della tubercolosi raggiungono la tua vagina, provoca la tubercolosi genitale. I batteri possono rimanere nel nostro corpo senza causare un’infezione evidente per molti anni, motivo per cui le coppie hanno un’alta probabilità di tubercolosi genitale non diagnosticata. Ma quando viene attivato, causa principalmente sintomi.

La tubercolosi genitale può portare all’infertilità?

La tubercolosi non porta sempre a una situazione di infertilità, ma se hai problemi a concepire, questo può sembrare un motivo che ha portato all’infertilità. La tubercolosi genitale inizia infettando le tube di Falloppio nella vagina. Quando ciò accade, il passaggio si restringe e viene chiamato ostruzione tubarica. Ciò non consente all’uovo rilasciato dall’ovaio di raggiungere l’utero e quindi l’uovo non viene fecondato.

La tubercolosi genitale può influenzare la tua vagina e le tue possibilità di gravidanza. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

A volte, questo può anche portare a una gravidanza extrauterina che è una condizione che si verifica quando l’uovo viene fecondato al di fuori dell’utero della donna. Questa diventa quindi un’emergenza medica che necessita di un trattamento immediato. L’infezione da tubercolosi può diffondersi ulteriormente alle ovaie, alla cervice o alla vagina. Se l’infezione da tubercolosi viene diagnosticata in una fase precoce e viene ricercata per il trattamento appropriato, ci sono basse possibilità che l’infezione influisca sulla fertilità o su eventuali danni all’utero o alle tube di Falloppio, che possono anche essere curati con farmaci precoci. Se la tubercolosi non viene curata a lungo, l’infezione può causare cicatrici nelle tube di Falloppio, nelle ovaie e nell’utero che non possono essere invertite e possono causare problemi di fertilità permanenti.

La cicatrizzazione dell’utero porta a periodi irregolari o in alcuni casi i periodi possono interrompersi completamente a causa del rivestimento uterino danneggiato.

Come ho avuto la tubercolosi genitale?

Se hai avuto la tubercolosi polmonare, di conseguenza la tubercolosi genitale può essere un’infezione secondaria. I batteri in questo caso possono viaggiare nell’area genitale e causare un’infezione.

I batteri della tubercolosi si diffondono proprio come un comune raffreddore attraverso le goccioline quando una persona infetta starnutisce. Solo le persone che hanno un’infezione attiva di TB sono infettive. La tubercolosi genitale può anche essere trasmessa attraverso il sesso poiché i batteri sono presenti nei fluidi corporei e nel sangue.

tubercolosi genitaleL’infezione del tratto genitale da parte del bacillo tubercolare provoca la tubercolosi genitale. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Quali sono i sintomi della tubercolosi genitale?

Ci sono quasi pochi o nessun sintomo. Man mano che l’infezione cresce nelle donne, si potrebbe iniziare a notare mestruazioni irregolari o assenti, dolore pelvico, perdite vaginali persistenti che possono anche essere macchiate di sangue, pesanti o scolorite, sanguinamento dopo il rapporto e difficoltà a concepire.

Come viene trattata la tubercolosi genitale e posso ancora rimanere incinta?

Il trattamento per la tubercolosi genitale è un ciclo di antibiotici che dura da sei a otto mesi per sbarazzarsi delle infezioni e offrire sollievo dai sintomi. Se l’infezione viene notata in tempo, non ci saranno danni permanenti agli organi riproduttivi. Tuttavia, il trattamento non ripara alcun danno o cicatrice e talvolta questo significa che se il danno agli organi riproduttivi sta causando problemi di fertilità, potrebbero non essere risolti. È meglio consultare il proprio esperto di fertilità. Ci sono opzioni come la fecondazione in vitro o metodi di concepimento assistito che consentono di avere ancora un bambino.

Leave a Reply

Your email address will not be published.