Problemi neurologici che i pazienti Covid-19 possono affrontare

Tra le persone che si sono riprese dal virus sono stati osservati tutti i tipi di lunghi sintomi di Covid. Conoscere i problemi neurologici qui.

La pandemia di Covid-19 ha toccato direttamente la vita di diverse persone in tutto il mondo. E mentre sono in corso dibattiti e discussioni sull’impatto del lungo-Covid-19 sulla salute cardiaca e sulla nostra immunità in generale, c’è ben poco sugli aspetti neurologici associati alla malattia.

Questo è importante, poiché i neurologi di tutto il paese sono stati in grado di vedere diversi disturbi nei pazienti che hanno avuto un grave attacco di Covid-19. Se tu o qualcuno dei tuoi cari vi siete appena ripresi dal virus e state affrontando problemi, dovete conoscere i seguenti lunghi sintomi di Covid.

La perdita dell’olfatto o l’anosmia possono intorpidire la mente! Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Lunghi sintomi di Covid: complicazioni neurologiche che possono verificarsi

1. Sensazione di intorpidimento/ formicolio:

Ciò si verifica a causa dell’iperattività del sistema immunitario che può colpire i nervi del corpo provocando condizioni come la mancanza di sensibilità alle estremità del corpo come le dita delle mani, dei piedi, delle palpebre, ecc. (polineuropatia, sindrome di Guillain-Barre, sindrome di Miller Fisher) che alla fine può portare alla paralisi del corpo

2. Anosmia (percezione dell’olfatto ridotta/assente):

Ciò è dovuto a pazienti che hanno sofferto di tempeste di citochine. Le citochine regolano la risposta immunitaria nel corpo, tuttavia, grandi quantità di citochine rilasciate nel corpo a causa di condizioni mediche come il Covid-19 potrebbero anche causare anosmia o mancanza di odore a causa della distruzione dei nervi e danni ai vasi sanguigni nasali passaggio

3. Disgeusia (percezione del gusto ridotta/alterata):

Ciò è dovuto anche alla tempesta di citochine o alla sindrome di Miller Fisher, una rara condizione della malattia dei nervi che provoca difficoltà nel movimento degli occhi, movimento degli arti, instabilità, ecc.

4. Mialgie (dolore muscolare):

L’aumento delle condizioni potrebbe essere causato da febbre, affaticamento, disagio, ecc. nel paziente.

Altri problemi: alcuni pazienti tendono a presentare disturbi del sonno, convulsioni, incoordinazione muscolare, disturbi dell’umore, ecc.

Leggi anche: Mal di corpo a causa del Covid-19? Rivolgiti a questi 5 alimenti per sollievo

dolore muscolareI tuoi muscoli potrebbero soffrire più di prima. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Come trattare i problemi neurologici dopo il Covid-19?

In molti casi in cui sono coinvolti danni ai nervi, è necessario un piano di trattamento multimodale per il paziente. Alcuni dei pazienti hanno dimostrato di riprendersi lentamente dai lunghi sintomi di Covid con il giusto protocollo di trattamento e un attento follow-up.

Si consiglia il riposo per i pazienti con tali condizioni insieme a visite regolari dal neurologo in questi casi per un recupero ottimale a seconda di fattori come età, comorbidità, cure continue, ecc.

Leggi anche: Trucchi‌ ‌per‌ ‌identificare‌ ‌e‌ ‌correggere‌ ‌l’impatto‌ ‌neurologico‌ ‌del‌ ‌ ‌lungo‌ ‌Covid-19‌‌sul‌il tuo‌‌corpo‌‌

Un attento monitoraggio dovrà essere continuato per un lungo periodo per garantire che il paziente si riprenda completamente e possa tornare alla vita normale nel tempo.

Quindi, se tu o la persona amata siete sopravvissuti al Covid-19, è pertinente essere consapevoli di tutti i cambiamenti che vedete nel vostro corpo e monitorarli costantemente per individuare tempestivamente eventuali condizioni spiacevoli. Prima si consulta, il trattamento sarà più efficace, consentendo risultati migliori.

Leave a Reply

Your email address will not be published.