Prova queste asana per affrontare i sintomi della PCOS

Se soffri di mestruazioni irregolari, prova lo yoga per la PCOS che non solo fornirà sollievo, ma aiuterà a regolare i tuoi problemi mestruali.

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è un problema ormonale comune che colpisce una donna su 10 a livello globale. Le donne con PCOS possono avere periodi mestruali rari o prolungati o livelli eccessivi di ormoni maschili (androgeni). Le ovaie possono sviluppare piccole raccolte di liquido (follicoli) e non rilasciare regolarmente uova.

Per saperne di più su come lo yoga può aiutare ad alleviare la tua battaglia contro la PCOS e i problemi che ne derivano, HealthShots ha parlato con Divya Rolla, leader di yoga e meditazione su cult.fit.

“La PCOS può causare periodi irregolari, problemi di concepimento e persino depressione e ansia. Tuttavia, una diagnosi di PCOS viene in genere fatta se si verificano due o tre di questi segni”, afferma Rolla.

Ecco alcuni segni e sintomi della PCOS:

  1. Periodi irregolari: cicli mestruali rari, irregolari o prolungati.
  2. Eccesso di androgeni: livelli elevati di ormoni maschili che possono causare sintomi fisici associati, come eccesso di peli sul viso e sul corpo (irsutismo) e occasionalmente acne grave e calvizie maschile.
  3. Ovaie policistiche: ovaie ingrossate che possono contenere follicoli che circondano le uova. Ciò interferisce con il corretto funzionamento delle ovaie.
  4. Cambiamenti ormonali: questo può portare a problemi di acne incontrollati insieme ad altri problemi legati alla pelle come etichette della pelle e macchie scure.
  5. Sbalzi d’umore, depressione e ansia.
  6. Dolore pelvico che può verificarsi durante la sindrome premestruale (periodi) insieme a forti emorragie o spotting.

Divya Rolla suggerisce come lo yoga per PCOS possa aiutare ad affrontare questa condizione

È stato osservato che lo yoga per la PCOS può aiutare ad aprire l’area pelvica e anche a rilasciare lo stress profondamente immagazzinato in quella regione. Favorisce il completo rilassamento sia della mente che del corpo. Praticando regolarmente queste asana, le donne possono facilitare la disintossicazione dei loro corpi.

La posa del cobra ha molteplici benefici per il tuo corpo. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

“Le asana menzionate di seguito forniscono una compressione addominale e massaggiano delicatamente gli organi interni nella cavità addominale. Aiutano a migliorare il funzionamento degli organi e migliorano anche la circolazione del sangue ad essi”. dice Rolla.

1. Baddha Konasana e Supta Baddha Konasana (sia dinamico che statico)

Baddha Konasana, chiamato anche Bound Angle Pose, Butterfly Pose o Cobbler’s Pose, apre la parte più profonda dei muscoli dell’anca. Stimola gli organi addominali, allevia i crampi e migliora la circolazione. D’altro canto, Supta Baddha Konasanao la posa della dea reclinata o la posa del calzolaio reclinato allunga l’interno cosce, le ginocchia e l’inguine alleviando anche i sintomi dello stress e delle mestruazioni.

2. Chakki Chalanasana (dinamico)

Questa è anche conosciuta come la posa del mulino. Migliora la funzione degli organi riproduttivi e rafforza gli organi addominali.

3. Bharadvajasana (Posizione allungata del busto)

Questo asana comporta una morbida torsione seduta dell’addome e della colonna vertebrale. Migliora la postura, la flessibilità e rilascia la tensione dai fianchi.

4. Bhujangasana (posizione del cobra)

Questa è una posa di piegamento all’indietro che fa anche parte della tradizionale Surya Namaskar sequenza che arriva al punto 8 e al punto 20. È un dolce piegamento all’indietro praticato da una posizione a faccia in giù che riscalda e rafforza la colonna vertebrale aprendo il torace.

5. Matsyasana (posizione del pesce)

È conosciuto come il “distruttore di tutte le malattie”. Questo asana è utile per aumentare i livelli di energia, alleviare l’ansia e aprire il cuore. Allunga e stimola gli organi della pancia e della gola.

6. Navasana (posizione della barca)

È un’asana yoga seduto che richiede la forza del nucleo per mantenere il corpo a forma di “V”. Oltre ai benefici fisici, crea concentrazione, resistenza ed equilibrio.
Pavanamuktasana (Posizione antivento): è una posa curativa che è efficace nell’aiutare a rilasciare gas nell’addome mentre massaggia l’intera schiena e la colonna vertebrale. È anche utile per la salute della pancia.

yoga per dimagrireTonifica le maniglie dell’amore attraverso lo yoga e sviluppa la forza del nucleo. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

7. Respirazione addominale

Si concentra sull’espansione il più possibile dei polmoni, che a sua volta espande l’addome, la gabbia toracica e crea molti movimenti interni. La respirazione addominale aiuta a promuovere il rilassamento, la riduzione dello stress, una maggiore efficienza nello stretching e una migliore consapevolezza del corpo.

8. Anuloma viloma (respirazione a narici alternate)

Anuloma viloma è un tipo specifico di respirazione controllata (pranayama) nella pratica dello yoga. Ha molti benefici fisici e psicologici, tra cui la riduzione dello stress e il miglioramento della respirazione e della circolazione.

Shilpa ShettyAnulom vilom è una delle migliori pose di yoga per PCOS. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

9. Savasana (posizione del cadavere)

Lo scopo di Savasana è imparare ad essere semplicemente, calmando così i nostri cuori e la nostra mente. È un ottimo modo per combattere l’ansia e favorire il rilassamento interno ed esterno. Savasana può essere praticato in molti modi, tra cui focalizzare la consapevolezza sul respiro o rilassamento muscolare guidato.

Praticando regolarmente queste asana, insieme a una dieta sana e a un’abitudine al sonno, le donne possono alleviare lo stress e facilitare la disintossicazione del proprio corpo che può in definitiva aiutare a eliminare e gestire la PCOS.

Leave a Reply

Your email address will not be published.