Prova questo yoga per la parte inferiore del corpo per gambe deboli

Mentre molte persone si concentrano sul rendere gli addominali tonici e la parte superiore del corpo in forma, le gambe sono spesso trascurate. Per menzionare, le gambe sopportano il peso di tutto il tuo corpo e ti portano in posti, subiscono una forte usura. Mentre stiamo seduti in ufficio tutto il giorno, o correndo a casa dopo il lavoro, le nostre gambe fanno la maggior parte del lavoro. Prova a fare yoga per gambe deboli non solo per allungare ma anche per rilassare i muscoli delle gambe stanche.

HealthShots ha parlato con il Gran Maestro Akshar, un maestro di yoga, guru spirituale e coach dello stile di vita, che ha condiviso con noi 4 asana yoga che rafforzano le gambe.

Dato che lo yoga ha delle asana per la testa fino al tuo dito più piccolo, ecco una guida sullo yoga per le gambe deboli:

Baddha Konasana (Posizione ad angolo limitato)

Baddha konasana può aiutare ad allungare le gambe e ad aprire i muscoli dell’anca. Immagine gentilmente concessa: Gran Maestro Akshar
  1. Siediti dritto con entrambi i piedi uno di fronte all’altro e piegati il ​​più vicino possibile all’inguine.
  2. Sentirai un immediato allungamento all’interno delle cosce, fai attenzione ad andare con i limiti del tuo corpo. Inspira ed espira qui.
  3. Espira profondamente, piega la parte superiore del corpo in avanti.
  4. Cerca di stare il più vicino possibile al suolo.
  5. Inspira per tornare a zero.
  6. Tenere per un minimo di 5 conteggi, ripetere per 5 serie.

Malasana (Posizione di evacuazione dei rifiuti)

  1. I praticanti con problemi al ginocchio devono evitare questa postura. Apri i piedi un po’ più della distanza delle spalle.
  2. Espira e siediti, con il bacino sollevato, tutto il tuo peso corporeo è equamente diviso su entrambi i piedi.
  3. La pressione sui muscoli della tibia e del polpaccio è naturale in questa postura.
  4. Tieni la schiena dritta e mantieni la postura.
  5. Tenere entrambi i piedi completamente piatti sul pavimento.

Parshvakonasana (posizione ad angolo laterale)

yogaParsvakonasana è uno yoga perfetto per le gambe deboli. Immagine gentilmente concessa: Gran Maestro Akshar
  1. Allarga le gambe per una distanza compresa tra 3,5 e 4 piedi, ora sposta il peso del corpo sulla gamba destra.
  2. Piega la gamba destra in modo che la caviglia destra sia allineata al ginocchio destro, il palmo della mano destra in linea con il piede destro dall’interno.
  3. Controlla l’allineamento di ginocchio, caviglia e spalle.
  4. Inspira e alza la mano sinistra verso il cielo.
  5. Mantieni questa posizione per un massimo di 10 secondi prima di spostarti sul lato sinistro e ripeti lo stesso. Gambe rigide e fianchi tesi portano a una pressione eccessiva sulla parte bassa della schiena. Quando lavori sui muscoli che circondano i fianchi, aiuti a mantenere una sana gamma di movimenti per fianchi, gambe e schiena, tutte e tre le regioni del tuo corpo. Mentre fai questo yoga per gambe deboli, i tuoi piedi sperimenteranno un flusso di energia con una maggiore circolazione sanguigna.

Leave a Reply

Your email address will not be published.