Segni, impatto e come affrontarlo

Le relazioni non riguardano la manipolazione. Ma se potresti essere circondato da una o più persone che si dedicano a ciò, devi alzare la guardia! La manipolazione nelle relazioni non fa bene alla salute mentale.

Cos’è la manipolazione?

La manipolazione psicologica può essere definita come l’esperienza di un’influenza indebita attraverso la distorsione mentale e lo sfruttamento emotivo con l’intenzione di impadronirsi del potere, del controllo, dei benefici e dei privilegi a spese della vittima. La manipolazione, al suo interno, è una risposta basata sulla paura che viene utilizzata quando una persona non si fida di se stessa e crede di aver bisogno di controllare il comportamento delle persone intorno a sé, per farcela. Quando manipola le persone, la persona sta tentando di controllare una narrativa di propria creazione.

A volte è facile essere manipolati senza saperlo. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Capire la manipolazione

* Le persone emotivamente sane non ti dicono con chi interagire, con chi parlare, chi seguire online o in cosa credere. Rispettano i tuoi confini e la tua autonomia personale.

* Le persone emotivamente sane si fideranno sempre della tua realtà o prospettiva, non affermeranno di essere onniscienti o un’autorità della verità. Rispetteranno il fatto che tu sia il miglior esperto di te stesso.

* Le cose passate o vulnerabili che hai condiviso non saranno condivise con altri da una persona che è al sicuro.

* La tolleranza o l’accettazione di realtà diverse è un segno di persona sicura e protetta, di cui ti puoi fidare.

* La manipolazione, più l’immaturità emotiva, tendono ad andare di pari passo.

* Le persone sicure hanno un alto livello di tolleranza. Ti permettono di essere te stesso anche se si sentono a disagio.

effetti collaterali di manipolazioneQuando qualcuno cerca di manipolarti continuamente, può portare a conflitti. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Che aspetto ha la manipolazione nelle relazioni?

* Qualcuno che non ti permette di fare qualcosa che gli è permesso fare
* Quando scegli di fare qualcosa, la persona non è d’accordo, recluta membri della tua famiglia o amici per convincerti a uscirne
* Le insicurezze o le cose che hai rivelato su di te vengono usate contro di te
* Quando sollevi problemi o preoccupazioni, vieni incolpato e la persona afferma di essere l’autorità sulla verità
* Se dici “no” o non vuoi fare qualcosa, sei comunque costretto a farlo
* Una persona manipolatrice non accetterà mai la tua realtà e la tua percezione delle cose. Invalideranno sempre i tuoi sentimenti e le tue emozioni.
* Sei costretto a mettere alla prova te stesso o il tuo impegno facendo cose che ti fanno sentire a disagio.
* Il tuo passato viene usato contro di te per farti fare brutta figura, specialmente per gli altri, così non puoi fidarti di te.

Leggi anche: 4 pilastri di una relazione sana per rafforzare il tuo legame

relazione e stressUn partner manipolatore può darti stress. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Quali sono gli effetti sulla salute mentale della manipolazione nelle relazioni?

Se non affrontata, la manipolazione può portare a scarsi risultati di salute mentale per coloro che vengono manipolati. La manipolazione cronica nelle relazioni strette può anche essere un segno di abuso emotivo, che in alcuni casi può avere un effetto simile al trauma. Ciò accade in particolare quando la vittima della manipolazione viene fatta sentire in colpa o vergogna.

Le vittime della manipolazione cronica possono:

* Sentirsi depresso
* Sviluppa ansia
* Sviluppare modelli di coping malsani
* Cerca costantemente di compiacere la persona manipolatrice
* Mentire sui loro sentimenti
* Metti i bisogni di un’altra persona prima dei propri
* Trova difficile fidarti degli altri
* Trova difficile essere assertivo o dire di no

In alcuni casi, la manipolazione può essere così pervasiva da indurre una vittima a mettere in discussione la propria percezione della realtà.

Manipolazione e disturbi della salute mentale

La manipolazione è particolarmente comune con i disturbi di personalità come la personalità borderline (BPD) e la personalità narcisistica (NPD). Per molti con BPD, la manipolazione può essere un mezzo per soddisfare i propri bisogni emotivi o ottenere la convalida, e spesso si verifica quando la persona con BPD si sente insicura o abbandonata.

Poiché molte persone con BPD hanno assistito o subito abusi, la manipolazione potrebbe essersi sviluppata come meccanismo di coping per soddisfare i bisogni indirettamente.

Gli individui con personalità narcisistica (NPD) possono avere ragioni diverse per impegnarsi in comportamenti manipolatori. Poiché quelli con NPD possono avere difficoltà a formare relazioni strette, possono ricorrere alla manipolazione per “mantenere” il loro partner nella relazione. Le caratteristiche della manipolazione narcisistica possono includere vergogna, incolpare, interpretare la “vittima” e problemi di controllo.

Leggi anche: 7 bandiere rosse che rendono chiaro che il tuo partner ti sta illuminando a gas

amici e manipolazioneAnche i tuoi amici possono manipolarti. Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Come funziona la manipolazione nelle diverse relazioni?

La manipolazione a lungo termine può avere seri effetti nelle relazioni strette, comprese quelle tra amici, familiari e partner romantici.

1. Manipolazione in amore:

La manipolazione può deteriorare la salute di una relazione e portare a una cattiva salute mentale di coloro che sono nella relazione o addirittura alla dissoluzione della relazione.

Rispondi a questo quiz, rispondi a queste 8 domande e ti riveleremo se tu e bae dovreste farla finita!

2. Manipolazione nel matrimonio

In un matrimonio o in una partnership, la manipolazione può far sentire un partner vittima di bullismo, isolato o inutile. Molte persone potrebbero anche sapere di essere manipolate nella loro relazione e scegliere di trascurarla o minimizzarla. La manipolazione nelle relazioni intime può assumere molte forme, tra cui aggressività, senso di colpa, mostrare selettivamente affetto, mantenere il segreto e aggressività passiva.

genitorialitàAnche i genitori possono essere manipolatori! Immagine per gentile concessione: Shutterstock

3. Manipolazione nella genitorialità

I genitori che manipolano i propri figli possono predisporre i propri figli a sensi di colpa, depressione, ansia, problemi alimentari e altre condizioni di salute mentale. Uno studio ha anche rivelato che i genitori che usano regolarmente tattiche di manipolazione sui propri figli possono aumentare la probabilità che anche i loro figli utilizzino comportamenti manipolativi. Segni di manipolazione nella relazione genitore-figlio possono includere far sentire il bambino in colpa, mancanza di responsabilità da parte di un genitore, sminuire i risultati del bambino e la necessità di essere coinvolto in molti aspetti della vita del bambino.

4. Manipolazione nelle amicizie

Nelle amicizie manipolative, una persona potrebbe usare l’altra per soddisfare i propri bisogni a spese di quelli del proprio amico. Un amico manipolatore potrebbe usare il senso di colpa o la coercizione per estorcere favori, come prestare denaro, oppure potrebbe contattare quell’amico solo quando ha bisogno che i suoi bisogni emotivi siano soddisfatti e potrebbe trovare scuse quando il suo amico ha dei bisogni nella relazione.

Come trattare con le persone manipolatrici o fermare la manipolazione:

Conosci i tuoi diritti umani fondamentali. Finché non fai del male a nessun altro, hai il diritto di difendere te stesso e difendere i tuoi diritti. Questi diritti umani fondamentali rappresentano i tuoi confini. I manipolatori vogliono privarti dei tuoi diritti in modo che possano controllarti e approfittare di te, ma tu hai il potere e l’autorità morale per dichiarare che sei tu, non il manipolatore che è responsabile della tua vita.

* Mantieni le distanze, mantieni una sana distanza quando sei arrivato a comprendere un tale modello comportamentale, non è tuo compito salvarli o cambiarli.

* Evita la personalizzazione e l’auto-colpa. È importante ricordare che non sei tu il problema, sei semplicemente manipolato per sentirti male con te stesso in modo che sia più probabile che tu rinunci al tuo potere e ai tuoi diritti.

* Metti l’accento su di loro ponendo domande di indagine: ti sembra ragionevole?, quello che vuoi da me suona giusto?, ho voce in capitolo?, me lo stai chiedendo o me lo stai dicendo? ne esco? Ti aspetti davvero che lo faccia?

* Puoi esercitare la leadership sulla situazione dicendo semplicemente: “Ci penserò”. Considera di sfruttare il tempo a tuo vantaggio e di prendere le distanze dalla sua immediata influenza.

* Saper dire di no diplomaticamente ma con fermezza, impara l’arte per essere assertivo
Affronta i bulli in sicurezza, assicurati di metterti in una posizione in cui puoi proteggerti in sicurezza, sia che si tratti di stare in piedi da solo o di avere altre persone presenti a testimoniare e sostenere.

Leave a Reply

Your email address will not be published.