Sei single a San Valentino? Ecco i 3 migliori consigli per gli appuntamenti personali

Se sei single e ti lamenti per ciò che non va nella tua vita, specialmente con San Valentino dietro l’angolo, fermati!

“Quanto è vitale l’amor proprio?” potresti chiederti. L’amor proprio può sembrare a molti di noi un privilegio piuttosto che una necessità. Ironia della sorte, quelli di noi che lavorano in modo eccessivo e cercano continuamente di eccellere possono richiedere la massima cura di sé e compassione. L’amore per se stessi apre anche la strada a una mentalità positiva, che è un ingrediente essenziale per il successo nella vita e per il benessere mentale.

Imparare ad amare te stesso riduce anche lo stress, riduce la procrastinazione e ti rende più concentrato sul lavoro. Sia i single che le coppie sembrano provare una varietà di sentimenti intorno a San Valentino, che si tratti della paura di un portafoglio rimpicciolito nel tentativo di sopravvivere all’altezza delle aspettative di un appuntamento, del rimpianto per una storia d’amore interrotta o della preoccupazione di passare la giornata da soli.

Ama te stesso e concediti la cura di te stesso! Immagine per gentile concessione: Shutterstock

1. Conosci meglio te stesso

Vai ad appuntamenti con te stesso. Visita i luoghi che apprezzi e svolgi le attività che ti piacciono. Scopri te stesso e usa questo tempo per conoscerti meglio. Cerca nel tuo armadio quel magnifico abito che hai tenuto da parte per un’occasione speciale e indossalo. Ricorda sempre che sei la star del tuo show. L’auto-appuntamento potrebbe includere trascorrere qualche ora in una libreria o iscriversi a corsi di cucina lontano dalle distrazioni del mondo esterno. Implica l’amore incondizionato per se stessi. Tieni presente che il percorso verso un maggiore amor proprio è l’amore stesso.

2. Autoaccettazione radicale

“Mancanza di ambizione” è un concetto inesistente. In realtà è una mancanza di autocoscienza. Essere single è un dono e questa volta ti permette di dedicare tutta la tua attenzione a diventare una versione più forte e coraggiosa di te stesso. Questa consapevolezza di sé e lavorare sulla tua fiducia spirituale ti aiuterà in molti aspetti della tua vita, non solo in quelli romantici.

Riconnettiti con i tuoi desideri interiori, conosci e poi pratica una radicale accettazione di te stesso e spendi energia per le cose che ti rendono felice, realizzato e curato. Cosa potrebbe esserci di meglio che trascorrere una bella giornata in cui tutti gli altri si preoccupano di cosa acquistare il loro altro significativo? San Valentino sarà presto conosciuto come il giorno dell’amor proprio, che viene descritto come “il giorno in cui prometti davvero di dare la priorità a te stesso”.

3. Medita o masturbati

L’esplorazione del tuo corpo e di ciò che ti fa sentire bene è una parte importante dell’apprendimento e dell’esperienza dell’amore per te stesso. Rivendicando il controllo del tuo piacere e di ciò che vuoi acquisire dal tuo corpo, stabilisci il tuo diritto a ciò che desideri veramente. Riaffermiamo la positività del corpo indagando sui nostri corpi, sulla nostra sensualità, sulla nostra sessualità e questo ci permette di creare un senso di comprensione della salute olistica che comprende l’amor proprio, la bellezza e, soprattutto, la fiducia spirituale interiore. Va bene masturbarsi, va bene meditare, in ogni caso, l’obiettivo è trovare te stesso.

san valentino 2022Masturbarsi o meditare, entrambi calmeranno la tua mente! Immagine per gentile concessione: Shutterstock

Che tu sia single per scelta o per circostanze, ricorda che il miglior rapporto che avrai mai è con te stesso. C’è potere nell’essere single, quindi prenditi il ​​tempo per capire, riconoscere e rispettare i tuoi bisogni. Investi nella tua salute, mentale, fisica, spirituale o sessuale e osserva come cresce la tua brillantezza sexy.

Leave a Reply

Your email address will not be published.